Il progetto Agro Alimentare  Idro Intelligente ALADIN a cui AeroDron partecipa, mira a studiare nuove metodologie di rilievo mirate al risparmio idrico in agricoltura.

Questo progetto finanziato dal recente POR FESR ha una durata biennale e  prevede lo sviluppo di una piattaforma tecnologica multisensoriale, l’uso di velivoli  teleguidati, detti Unmanned Aerial  (SAPR) and Ground Vehicles, per testare vari tipi di sensoristica finalizzata alla misura dello stress idrico nelle diverse condizioni colturali caratteristiche della pianura emiliano-romagnola.

Si tratta di una stima real-time dello stress idrico attraverso l’adozione di una procedura di calibrazione di nuova sensoristica innovativa stanziale a terra o semovente e di comparazione dei risultati con osservazioni e misure strumentali al suolo, per la determinazione del contenuto idrico. La stessa procedura di calibrazione verrà applicata sviluppando nuove configurazioni di tecnologia convenzionale a onde elettromagnetiche a bordo di aeromobili a pilotaggio remoto, per misure sulle colture di riferimento col contemporaneo campionamento del suolo su specifici profili di suolo per le analisi di laboratorio.

Nel corso delle scorse settimane AeroDron ha svolto i primi rilievi nei 4 appezzamenti di terreno selezionati, 2 nella provincia di Parma e 2 nel Bolognese.