Censimento e classificazione dello stato di conservazione delle coperture in amianto

 

 

RICHIEDI INFORMAZIONI

Sarai ricontattato in 24 h

Recall 24h - Asbestos Free

 

AeroDron nasce con l’obiettivo di sviluppare applicazioni avanzate basate sull’utilizzo di droni per la gestione e valorizzazione dell’ambiente e del territorio.

Il volo a bassa quota permette, infatti, di avere un punto di vista privilegiato dal quale, con adeguati sensori, un drone può raccogliere informazioni digitali utilissime per descrivere i fenomeni che interessano il terreno sottostante.
La possibilità di osservare da una prospettiva aerea le coperture degli immobili, consente lo sviluppo di una serie di soluzioni applicative: dall’analisi della dispersione termica in atmosfera,  fino all’identificazione dei materiali costruttivi.
Nell’ambito di questo filone di ricerca, AeroDron ha avviato numerose iniziative, collaborando con Università, Centri di Ricerca specializzati e Aziende Industriali, con l’obiettivo di identificare nuove soluzioni o migliorare le metodologie esistenti per la risoluzione di problemi rilevanti per la comunità.

(Materiali Contenenti Amianto)
Censimento e classificazione delle coperture in MCA

Grazie a questo metodo innovativo, AeroDron può produrre una mappatura delle coperture in Amianto anche per territori di dimensioni ridotte, consentendo anche a Comuni di piccole dimensioni di accedere a informazioni puntuali altrimenti non disponibili.

Il processo prevede la consegna al Committente di dati compatibili con i sistemi GIS comunemente utilizzati nelle varie Amministrazioni, ciò permette di evidenziare, ad esempio, la mappatura vettoriale sovrapposta alla CTR o catastale, individuando la presenza di coperture in MCA con la classificazione dello stato di conservazione delle coperture, la stima della superficie totale e della cubatura di MCA e l’identificativo catastale relativo.

Esistono numerose tecniche utilizzabili per la mappatura indiretta delle coperture in fibrocemento contenenti amianto, caratterizzate da diversi gradi di accuratezza statistica, risoluzione e costi, ma nessuna metodologia è in grado di identificare la presenza di amianto anche in coperture di superfici ridotte e classificarne lo stato di conservazione, a costi sostenibili e garantendo la massima accuratezza delle informazioni rilevate.

Fino ad oggi.

Nel 2016 AeroDron ha messo a punto una metodologia innovativa per la classificazione dello stato di conservazione delle coperture in fibrocemento contenenti amianto (MCA), grazie alle immagini ad alta definizione ricavate da voli con droni.

La metodologia comprende un insieme di tecniche di analisi che combinano l’interpretazione di immagini aeree multispettrali con lo studio delle informazioni tratte da rilievi a bassa quota effettuati utilizzando droni.
I droni permettono di riprendere immagini con una risoluzione nell’ordine di 5 cm per pixel. Abbastanza per capire molto di più sulle caratteristiche e lo stato della copertura.

L’integrazione di queste tecniche ha permesso di mettere a punto una metodologia unica che restituisce, oltre alla mappatura di coperture anche di dimensioni molto ridotte, la classificazione dello stato di conservazione delle coperture sorvolate.

La sola mappatura delle coperture in MCA non è uno strumento operativo: le informazioni che fornisce sono utilissime per una valutazione generale del problema e per attivare iniziative di responsabilizzazione delle comunità, ma se si vuole costruire un’analisi del rischio e un programma di azioni risolutive è indispensabile affiancare al censimento una valutazione dello stato di conservazione delle singole coperture.

Il patrimonio abitativo italiano risente fortemente di fenomeni di obsolescenza e degrado: il 54% delle famiglie vive in case che hanno oltre 30 anni di vita, circa il 40% del patrimonio edilizio italiano presenta un invecchiamento superiore a 50 anni.

Non basta, quindi, sapere dove sono le coperture in fibrocemento contenenti amianto. Conoscere il loro stato di conservazione è un’informazione indispensabile per valutare il rischio e proteggere le nostre comunità.

Più di sessanta Comuni hanno già deciso d’iniziare con AeroDron questo percorso nel 2016, a dimostrazione che se si mettono in rete sensibilità, intelligenze e risorse anche sfide gigantesche come quella di liberarci dell’amianto si potranno vincere.

Il Comune disporrà di chiavi di accesso ad una piattaforma web on-line dedicata, dove sarà possibile visualizzare i dati vettoriali geo-riferiti, oltre alle immagini riprese dal drone per tutte le coperture in MCA sorvolate. L’accesso alla piattaforma permette inoltre di gestire, aggiornare e modificare autonomamente i dati nelle successive fasi di accertamento e bonifica.

 

 

AeroDron EDUCATIONAL

Un progetto a misura di scuola

AeroDron a seguito del progetto Asbesto Free per la mappatura  e censimento delle coperture in MCA  ha avviato una serie di giornate informative nelle scuole per introdurre i ragazzi al mondo dei droni ed alle tematiche dell’ambiente e tecnologia. Se sei un comune che ha avviato o che vuole avviare  una mappatura delle coperture in MCA, contattaci per organizzare con un’istituto scolastico una demo dimostrativa che aiuti gli studenti ad approfondire in un modo dinamico e interessante i temi legati alla salute ed alle nuove tecnologie.

Giornata alla scuola di Poviglio (RE)

 

Parlano del progetto:

Screen Shot 06-15-15 at 09.54 AMScreen Shot 06-15-15 at 10.00 AM 002Screen Shot 06-15-15 at 09.50 AM Screen Shot 06-15-15 at 09.37 AM 001Screen Shot 06-15-15 at 09.37 AMScreen Shot 06-15-15 at 09.49 AM Screen Shot 06-15-15 at 09.47 AM

Screen Shot 06-15-15 at 09.43 AM
Screen Shot 06-15-15 at 09.41 AM
Screen Shot 06-15-15 at 09.39 AM Screen Shot 06-15-15 at 09.38 AM

 

RICHIEDI INFORMAZIONI

Sarai ricontattato in 24 h

Recall 24h - Asbestos Free